arrivata la Tac turbo

Per la prima volta in Italia, presso la clinica Mater Dei di Roma, è operativa la "Tac turbo": una scansione rapida con una riduzione di radiazioni fino al 90 per cento. Con la nuova modalità di acquisizione detta Turbo Flash, infatti, è possibile eseguire una scansione del torace in 0,4 secondi (contro i 5 dei metodi precedenti) e una scansione del cuore in 0,15 secondi, meno di un battito cardiaco. La Tac diventa così più accessibile anche per i pazienti "difficili" come bambini e anziani. La velocità consente di catturare le immagini più dettagliatamente, soprattutto di organi in movimento come il cuore.